lunedì 11 aprile 2016

Riflettendo sulle frasi di O'Sensei.

"Ogni cosa ha una voce per chi voglia intenderne il linguaggio.
Osservate, per esempio, una roccia in mezzo ad un fiume. Guardate con quanta destrezza l'acqua fluisce intorno
ad essa. Da questo apprendete a regolare i vari spostamenti e movimenti del vostro corpo. Montagne e fiumi, 
alberi ed ogni cosa sulla terra sono i vostri maestri."


Nessun commento:

Posta un commento

commentando nel sito autorizzi GOOGLE e utenti terzi a processare i servizi in relazione ai commenti sul blog come da cookie policy

Commenti sul blog

Commentando nel sito autorizzi Google e altri utenti terzi (link privacy policy nel blog) a processare i servizi in relazione ai commenti sul blog.

COOKIE POLICY